Questo sito utilizza cookie di terze parti Se vuoi saperne leggi l informativa completa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi Informativa Completa

Hai rifiutato cookie. Questa decisione pu essere invertita .

Hai appena dato il permesso ai cookie per essere immessi sul vostro computer. Questa decisione pu essere invertita .

14.11.08. - Giovane Avvocato sequestrato per due ore e rapinato.

Scritto da La Redazione on . Postato in News Legislative

Due gravi episodi di violenza si sono verificatiin queste mattine a Napoli, nei pressi dell’Ufficio del Giudice di Pace, sito in via Foria, presso la “Caserma Garibaldi”. In particolare, mercoledì scorso un giovane Praticante Avvocato, dopo essersi recato presso l’Ufficio Giudiziario di Via Foria e dopo aver effettuato alcuni adempimenti, mentre usciva dall’edificio, veniva avvicinato da due sconosciuti i quali, dopo aver dichiarato di appartenere ad un noto clan camorristico, intimavano il giovane professionista a consegnare dei soldi per la “famiglia”. A questo punto, la vittima, sentitasi minacciata dava 80 euro ai malviventi. Questi ultimi, non contenti, continuavano a minacciare l’Avvocato, sostenendo che l’avrebbero sparato se non avesse consegnato altri soldi e lo costringevano a cercare un bancomat per prelevare altro denaro. Pertanto,il Praticante Avvocato, era costretto ad incamminarsi, sotto minaccia, per cercare un bancomat, procedendo da via Foria verso Via Duomo.
La giovane vittima, dopo aver percorso tutta Via Duomo e dopo essere riuscito ad evitare, con alcune scuse, di prelevare altri soldi da un paio di Istituti di Credito presenti in quella strada, individuava una pattuglia della Polizia che stava effettuando un posto di blocco ed ad avvicinarsi ad essa, mettendosi in salvo, dopo aver trascorso alcune ore di terrore. Purtroppo, i malviventi, che seguivano il giovane avvocato a poca distanza, resisi conto di quanto stava accadendo, riuscivano a fuggire.
Ma non è tutto. Infatti, identico episodio si è verificato questa mattina, alla stessa ora e nello stesso luogo ed ancora una volta la vittima è stata un giovane avvocato. In questo caso, però, il bottino dei malviventi è stato più ricco : € 200, 00 !!